Acido acetico – proprietà e applicazioni uniche

L'acido acetico è un composto chimico organico. Si ottiene per fermentazione acetica, appartiene al gruppo degli acidi carbossilici, ed è noto come CH 3 COOH. È una sostanza comunemente usata nell'industria alimentare, chimica, tessile e persino farmacologica.

Pubblicato: 26-10-2021

Ottenere acido acetico

Industrialmente, l’acido acetico si ottiene per carbonilazione del metanolo. Nell’industria alimentare si ottiene nel processo di fermentazione acetica dell’etanolo, cioè nel processo di fermentazione alcolica. L’acido acetico è prodotto anche dalla distillazione del legno. È un sottoprodotto di questo processo e deve quindi essere distillato.

Proprietà dell’acido acetico

L’acido acetico sotto forma di puro CH 3 COOH è un liquido incolore. Ha proprietà altamente corrosive e irritanti. Quando miscelato con acqua, si verifica una contrazione del volume – nel caso dell’acido acetico, si tratta di una riduzione significativa del volume. L’acido acetico è una sostanza igroscopica, il che significa che è in grado di assorbire acqua da varie fonti. Questa proprietà dell’acido acetico e la capacità di sciogliere l’acqua al suo interno fanno sì che quando si apre una bottiglia con l’acido, la sostanza in esso contenuta può addirittura solidificarsi a contatto con l’aria umida. A basse temperature, sulla superficie dell’acido acetico si formano cristalli che assomigliano al ghiaccio. Questo fenomeno si verifica solo con acido acetico puro oa temperature molto basse, alle quali è esposta la cosiddetta essenza acetica. Una caratteristica importante dell’acido acetico è la sua capacità di dissociarsi. Essendo un acido carbossilico, si dissocia e quindi conduce bene l’elettricità. Ha un punto di ebollizione molto alto, dovuto alla struttura chimica della sostanza.

Uso di acido acetico

L’acido acetico è ampiamente utilizzato . È una sostanza che tutti conoscono. Può essere acquistato come aceto bianco nella maggior parte dei negozi di alimentari. Naturalmente, in questa forma, l’acido acetico è presente a concentrazioni molto basse, poiché allo stato puro, o cosiddetta essenza acetica, è una sostanza corrosiva e provoca gravi irritazioni alla pelle e agli occhi. L’uso dell’acido acetico è comune nell’industria alimentare, industriale, chimica e cosmetica. Viene utilizzato nella produzione di altre sostanze o per regolarne le proprietà, soprattutto in termini di pH. L’industria alimentare è probabilmente la più grande consumatrice di acido acetico. Viene utilizzato nella produzione di:

  • conserve e sottaceti,
  • formaggi e latticini,
  • salse,
  • insalate pronte.

Nell’industria alimentare, l’acido acetico viene utilizzato, tra l’altro, per la pulizia degli impianti. È un detergente economico, efficiente e naturale. Una quantità molto grande di acido acetico viene consumata dalle industrie cosmetiche e farmaceutiche. Nella maggior parte dei cosmetici viene utilizzato come regolatore, in alcuni è l’"equilibrio" della fragranza. Sebbene l’acido acetico abbia un odore molto sgradevole, può fornire un equilibrio agli odori dolci. Anche l’industria tessile utilizza l’acido acetico. Viene utilizzato nella tintura dei tessuti, nonché per la produzione di rayon e la maggior parte dei tessuti in lattice e artificiali. Le sue proprietà igroscopiche vengono utilizzate per assorbire l’umidità dall’ambiente durante la produzione di tessuti. Nell’industria chimica viene utilizzato per la produzione di detergenti. Quasi tutti i prodotti per il lavaggio e la pulizia contengono acido acetico in concentrazione da bassa a media. Infine, uno dei maggiori beneficiari dell’acido acetico è l’industria farmaceutica. La ricerca mostra che una piccola quantità di acido acetico ha un effetto positivo sul corpo, principalmente riducendo i livelli di zucchero e stabilizzando la pressione sanguigna. L’acido acetico viene utilizzato in quantità molto piccole negli integratori e in alcuni farmaci per ridurre il dolore o problemi intestinali e di stomaco. È anche comunemente usato negli unguenti.

Acido acetico in casa

L’acido acetico si trova praticamente in ogni casa. Sia sotto forma di aceto di spirito o come ingrediente in molti prodotti chimici o cosmetici. Lo stesso aceto di spirito può essere utilizzato per molti scopi, come cucinare o pulire. Basta mescolare una piccola quantità di aceto bianco con acqua tiepida. Una tale miscela si occuperà di macchie difficili e dissolverà perfettamente anche lo sporco vecchio, anche da ruggine o caffè. Sebbene l’acido acetico abbia un odore davvero sgradevole , viene utilizzato per pulire le superfici piane. Gestisce molto bene le macchie di urina, il che è utile quando ci sono animali domestici (cuccioli o gattini) in casa. Può essere utilizzato anche per pulire macchie difficili, ad esempio per pulire le superfici delle cappe da cucina.

Acido acetico insostituibile

L’acido acetico è una sostanza insostituibile. Sebbene sia un sottoprodotto della maggior parte dei processi chimici, è ancora ampiamente utilizzato. Dall’industria chimica specializzata alle abitazioni private, dove è utilizzato da decenni per vari scopi. Vale la pena conoscerne le proprietà e l’applicazione per utilizzarlo nel modo giusto.


Commenti
Partecipa alla discussione
Non ci sono commenti
Valuta l'utilità delle informazioni
- (nessuna)
Il tuo punteggio

La pagina è stata tradotta automaticamente. Apri la pagina originale